Chad2win(Quack Messenger): l’app che ti fa guadagnare messaggiando

byLuisa Settembre 6, 2014

Che cos’è Chad2win(Quack Messenger)

chad2win

Scegliendo l’app giusta si può anche guadagnare. Sembrerebbe un’utopia e invece è così. Se per comunicare con i vostri amici usate un’app di messaggistica istantanea e volete far fruttare al massimo i messaggi , allora Chad2win(che ora si chiama Quack Messenger) può fare al caso vostro. E’ simile a Whatsapp , con una funzionalità in più: permette di guadagnare.

Se vi state domandando come sia possibile ciò, la spiegazione è molto semplice: ciò avviene grazie alle pubblicità che vengono visualizzate sullo schermo dello smartphone mentre chattate coi vostri amici.

Con Chad2win si possono realizzare fino a 25 € al mese, che verranno accreditati sul vostro conto Paypal. Il Pagamento può essere richiesto nei giorni dal 1 al 7 del mese. È possibile sollecitare il credito soltanto a mese terminato; per esempio, il 1° Maggio è possibile richiedere il credito accumulato ad Aprile e così via nei mesi successivi.

Per calcolare la retribuzione giornaliera di Chad2win dovete tenere presenti 3 parametri:

-Numero di messaggi inviati e ricevuti

-Tempo trascorso sull’App

-Numero di contatti con cui si chatta

L’app è assolutamente gratuita e sicura: le conversazioni sono criptate attraverso l’uso di algoritmi di ultima generazione. Chad2Win non potrà mai accedere al contenuto dei messaggi.

L’applicazione è supportata da IOS 5 e versioni successive e da Android OS 2.3.6 e versioni successive. A breve saranno in commercio anche versioni per altri sistemi operativi mobili (Blackberry e Windows Phone 8).

In più,  novità dell’app è che se al momento dell’iscrizione i vostri amici vi segnaleranno come ambasciatore, guadagnerete il 5% extra su quello che loro guadagnano ogni mese per la durata di un anno.

Potete scaricare Chad2win direttamente dai collegamenti qui sotto: 

[appbox appstore 576715267]

[appbox googleplay com.chad2win.Chad2Win]

Per qualsiasi info vi rimandiamo al sito ufficiale dell’app 

Tag: